SoleggiatoRoma21°
Quattro risposte sulla vittoria di Erdogan in Turchia10Foto© lapresse.it

Quattro risposte sulla vittoria di Erdogan in Turchia

, 13 notizie, una visualizzazioni

Domenica il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha vinto il ballottaggio delle elezioni, ottenendo un nuovo mandato da cinque anni. La sua vittoria, che dopo il primo turno era piuttosto attesa, è stata ottenuta grazie a una serie di fattori piuttosto sorprendenti: nei mesi scorsi, per gran parte della campagna elettorale, i sondaggi avevano dato avanti il suo avversario, il candidato delle opposizioni Kemal Kilicdaroglu. È un risultato elettorale che potrebbe portare importanti cambiamenti in Turchia: cerchiamo di rispondere ad alcune domande su com’è arrivato e su cosa potrà succedere.

Perché Erdogan ha vinto di nuovo?

Agli occhi di molti analisti, le elezioni di maggio erano sembrate l’occasione perfetta a disposizione dell’opposizione per battere Erdogan dopo vent’anni ininterrotti al potere. Il presidente turco era indebolito dalla cattiva gestione dell’economia e del terremoto di febbraio e l’opposizione aveva creato una grande coalizione elettorale per cercare di far leva sui sentimenti di stanchezza e di malessere che erano piuttosto percepibili nella società turca. Questo non è bastato ed Erdogan ha vinto ancora, benché di un margine piuttosto ristretto.

La ragione principale di questa vittoria, probabilmente, è che l’opposizione non è riuscita a superare le grandi divisioni sociali e religiose che Erdogan è sempre stato bravissimo a sfruttare nella sua lunga ascesa al potere.