SoleggiatoRoma
Ucraina: Kuleba, non è ancora il momento per la mediazione6Foto© fanpage.it

Ucraina: Kuleba, non è ancora il momento per la mediazione

, 7 notizie, 2 visualizzazioni

Non è ancora arrivato il momento per la mediazione. Ne è convinto il ministro degli esteri ucraino Dmytro Kuleba che, accogliendo nel suo ufficio un gruppo di giornalisti internazionali al seguito di una missione organizzata dall'ambasciata ucraina presso la Santa Sede, ha parlato della guerra in corso senza fare molti giri di parole. Secondo il ministro, la Santa Sede può avere un ruolo importante nella mediazione tra Ucraina e Russia ma "questo momento non è arrivato”.

Ieri il presidente russo Vladimir Putin ha parlato di un possibile negoziato per porre fine alla guerra in Ucraina. "Alla fine si dovrà raggiungere un accordo. Ho detto più volte che siamo pronti per questi accordi, siamo aperti, ma ci fa riflettere il fatto di pensare con chi abbiamo a che fare", le sue parole.

In una Ucraina sotto le bombe, non ci sono però le condizioni secondo Kuleba per aprire un tavolo di pace e in ogni caso chiunque voglia aiutare questo processo, compreso il Vaticano, "non può essere neutrale", non può mettere i due Stati sullo stesso piano. La Russia è l’aggressore, l’Ucraina è la vittima.