SoleggiatoRoma
Suicidio assistito, accolta la richiesta di Stefano Gheller: è libero di porre fine alle sue sofferenze quando lo vorrà3Foto© repubblica.it

Suicidio assistito, accolta la richiesta di Stefano Gheller: è libero di porre fine alle sue sofferenze quando lo vorrà

, 6 notizie, 3 visualizzazioni

"Buongiorno amici vicini e lontani oggi sono felicissimo ed è un gran bel giorno, è stato qui, il direttore sanitario della Aulss 7 Pedemontana a cui io il 30 giugno avevo inoltrato la mia richiesta di suicidio assistito, vi informo che la mia richiesta è stata accolta, e ora sono libero di decidere quando vorrò mettere fine alle mie sofferenze".

Così Stefano Gheller, il 49enne di Cassola (Vicenza) affetto da distrofia muscolare, che aveva deciso di scrivere una lettera all'Ulss 7 Pedemontana per chiedere "di attivare con urgenza la procedura prevista per l'accesso legale al suicidio medicalmente assistito".

"Sono contento che questo diritto mi sia stato riconosciuto e spero possa in parte servire per altre eventuali persone che ne faranno richiesta", aggiunge Gheller che utilizza un respiratore con mascherina 24 ore al giorno.