Pioggia leggeraRoma17°
Sicurezza, Viminale: “Aumentano omicidi, rapine e furti”3Foto© ilmessaggero.it

Sicurezza, Viminale: “Aumentano omicidi, rapine e furti”

, 4 notizie, 3 visualizzazioni

È finito l'effetto lockdown, anche sotto il profilo della sicurezza. Se il 2020 è stato l'anno record per il minor numero di furti, omicidi e rapine compiuti, quest'anno i reati tornano a crescere del 12,8% rispetto al 2021. Lo conferma il dossier del Viminale pubblicato il 15 d'agosto in occasione del Comitato per l'ordine e la sicurezza da cui emerge anche un altro dato "nero" per il nostro paese: l'aumento del numero di femminicidi, con 125 donne uccise nell'ultimo anno.

I reati registrati nel periodo tra il primo agosto 2021 e il 31 luglio 2022 sono stati in tutto oltre 2 milioni (2.116.479), in aumento rispetto ai 12 mesi precedenti quando erno stati solo 1.875.038, ma meno dei 2.338.073 del periodo 1 agosto 2018-31 luglio 2019. Nell'ultimo anno si contano 319 omicidi (36 attribuibili alla criminalità organizzata) e 24.644 rapine (erano 19.975 nell'anno precedente e 25.588 nel periodo precovid).

Stesso andamento per i furti: 902.014 nell'ultimo anno, 730.061 nell'anno precedente 1.117.855 nel periodo precovid. Aumentano anche le persone denunciate in stato di arresto che sono 149.608 contro le 146.699 del 2021 e quelle solo denunciate che sono 632.647 (erano 680.568 l'anno scorso).