Roma
Roma, chiusa al pubblico parte di Villa Pamphili per alcuni casi di influenza aviaria5Foto© fanpage.it

Roma, chiusa al pubblico parte di Villa Pamphili per alcuni casi di influenza aviaria

, 6 notizie, una visualizzazioni

Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha disposto la chiusura al pubblico del Parco di Villa Pamphili, nella parte dove si trova il laghetto del Giglio. Il provvedimento ha fatto seguito ad una specifica richiesta del dipartimento di prevenzione della Asl Rm3, dopo che l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Roma il 26 novembre aveva comunicato una positività per influenza aviaria proprio nelle specie avicole presenti nel laghetto.

In un post Gualtieri riferisce che “si tratta di un provvedimento precauzionale seguito della morte per influenza aviaria di un cigno del laghetto. Per i prossimi 10 giorni, quindi, non potremo accedere a quell’area del parco. Ma questo servirà a fare ulteriori accertamenti e, soprattutto, ad evitare che il virus si diffonda meccanicamente. La salute dei cittadini per noi è prioritaria.

Mi auguro di poter restituire al più presto alle romane e ai romani questo luogo prezioso e unico della nostra città”. E ha sottolineato di aver firmato con “grandissimo dispiacere” perché è “un luogo che mi è particolarmente caro e che amo frequentare insieme alla mia famiglia.