Roma14°
Processo d’appello Expo, prescrizione per il sindaco di Milano Sala2Foto© ansa.it

Processo d’appello Expo, prescrizione per il sindaco di Milano Sala

, 5 notizie, una visualizzazioni

Anche per i giudici d’Appello Martini-Cazzaniga-Lai, dunque, come per i colleghi di primo grado «non c’è spazio logico per ritenere che, prima dell’apposizione della firma», Sala «non avesse letto o avesse letto distrattamente» quei documenti e «non gli fosse balzata all’occhio subito l’irregolarità della procedura».

Al contrario, Sala — come sostenuto dai sostituti procuratori generali Vincenzo Calia e Massimo Gaballo — «era certamente consapevole del fatto che si accingeva, nel momento in cui apponeva la firma, a creare degli atti retrodatati ad epoca antecedente alla prima riunione della commissione giudicatrice del 18 maggio 2012».

E «li ha sottoscritti condividendo la soluzione alla quale era pervenuti i tecnici e la loro responsabilità, consapevole delle illecite retrodatazioni e quindi della surrettizia creazione in data 31 maggio 2012 di documenti che alla data del 17 maggio 2012 non erano esistenti».