Roma
Monza: 65 persone prendevano il reddito di cittadinanza senza averne diritto, tra loro anche condannati3Foto© adnkronos.com

Monza: 65 persone prendevano il reddito di cittadinanza senza averne diritto, tra loro anche condannati

, 4 notizie, una visualizzazioni

Tra coloro che percepivano il sussidio senza averne diritto c’erano sfruttatori di donne, rapinatori, narcotrafficanti e autori di reati di ogni tipo, dalla violenza di genere al revenge porn, fino al maltrattamento di animali

Più che «furbetti», sono «delinquenti del reddito di cittadinanza». Mafiosi, sfruttatori di donne, rapinatori, narcotrafficanti e altri personaggi autori di reati di ogni tipo, dalla violenza di genere al revenge porn, fino al maltrattamento di animali. Sono sconcertanti gli esiti dei controlli effettuati dalla Guardia di Finanza del Gruppo di Monza e delle compagnie di Seregno e Seveso.

I militari hanno scoperto 65 brianzoli che percepivano il sussidio senza averne diritto (sei extracomunitari). Il 35% di questi sono risultati privi dei requisiti necessari alla percezione del reddito di cittadinanza, a causa dei loro trascorsi giudiziari, in certi casi molto pesanti.