Roma16°
Le mani della Camorra sui ristoranti del centro storico di Roma5Foto© agi.it

Le mani della Camorra sui ristoranti del centro storico di Roma

, 15 notizie, una visualizzazioni

AGI - Sono 14 i ristoranti al centro di Roma posti sotto sequestro dalla Dda nell'operazione dei carabinieri del Nucleo Investigativo che ha portato all'arresto di 13 persone (8 in carcere e 5 ai domiciliari) indagate a vario titolo per i reati di estorsione e fittizia intestazione di beni, aggravati dal metodo mafioso, nonche' esercizio abusivo del credito.

Tra i destinatari dell'ordinanza anche Angelo e Luigi Moccia, capi dell'omonimo clan camorristico originario di Afragola (NA), storica organizzazione già protagonista di accese faide tra la fine degli anni '80 e i primi anni '90. Lo chiarisce bene un'intercettazione in telefonica in cui uno degli indagati parla, con un interlocutore: "I ristoranti sono di Angelo Moccia! Tu lo sai chi?

Vedi che c'hanno un'organizzazione... che per spaventarmi io che l'ho conosciuto ultimamente... ti dico...spaventosa! Spaventosa! Non ti dico quanto! Capisci a me, nonostante li conosco da anni... Stanno nei Tribunali! Comunque... I ristoranti di Roma sono tutti loro! Tutti! Non riconducibili!".