Roma13°
Genoa-Verona, per la salvezza serve una vittoria5Foto© fanpage.it

Genoa-Verona, per la salvezza serve una vittoria

, 7 notizie, una visualizzazioni

La suspence dura meno di mezz’ora. Tony Sanabria, talento sopraffino ma a volte un po’ svogliato, demolisce il Verona, che non è quello energico di altre occasioni. Il Genoa si salva grazie al suo discusso centravanti, più croce che delizia in questi due anni complicati. Il paraguaiano non sbaglia la partita più importante e cancella l’ansia di mesi vissuti sul filo.

La sua doppietta vale la serie A. Prima di testa su cross di Lerager, poi con un destro perfetto, scappando sul filo del fuorigioco e raccogliendo l’imbucata dell’eterno Pandev: 2-0 al 25’. Sanabria è la mossa a sorpresa di Davide Nicola, che ha molti meriti nella salvezza dei rossoblù, arrivata all’ultima giornata, come l’anno scorso a Firenze, grazie alla sconfitta dell’Empoli con l’Inter.

Stavolta, invece, il Genoa si salva da solo. Tre punti per non doversi preoccupare del Lecce, antagonista come otto anni fa. Nicola forza il recupero dell’infortunato bomber, rinuncia in mezzo al campo al talento freddo dell’olandese Schone, punta su una squadra di lotta che sul prato di Marassi vuoto non delude.