Roma19°
Depardieu indagato per violenza sessuale a una giovane attrice2Foto© ilfattoquotidiano.it

Depardieu indagato per violenza sessuale a una giovane attrice

, 6 notizie, una visualizzazioni

Le accuse formulate da una giovane attrice nel 2018 seguono ancora Gérard Depardieu, 72enne monumento del cinema francese. L’Agence France Presse ha diffuso ieri la notizia che l’attore è sotto inchiesta, dal 16 dicembre scorso, per «stupri e aggressioni sessuali». Depardieu si proclama innocente e il suo avvocato, Hérvé Témime, dice che l’attore «contesta totalmente i fatti che gli vengono rimproverati». Elodie Tuaillon-Hibon, legale dell’attrice, chiede che «l’intimità e la vita privata della mia cliente vengano preservate». L’identità dell’accusatrice non è mai stata resa pubblica.

La vicenda giudiziaria comincia il 27 agosto 2018, quando un’attrice e ballerina 22enne, diplomata al celebre «cours Florent» di Parigi, si presenta alla gendarmeria di Lambesc, nel Sud della Francia, dicendo di essere stata violentata in due occasioni — il 7 e poi il 13 agosto — da Gérard Depardieu in una camera del suo palazzo nel cuore di Parigi. La donna si trovava a casa di Depardieu perché l’attore, amico del padre, aveva accettato di darle qualche ripetizione per una pièce teatrale dedicata alla cantante scomparsa Barbara, alla quale Depardieu era molto legato.

La procura di Aix-en-Provence passa il fascicolo a quella di Parigi, che apre una prima inchiesta e nel novembre 2018 interroga lungamente l’attore, che non viene mai posto in custodia cautelare. Depardieu sostiene che non c’è stata violenza e che la relazione era consensuale. Le due versioni si oppongono, gli investigatori allora organizzano un confronto tra i due.