SoleggiatoRoma22°
Alluvione, il Cdm estende lo stato di emergenza ad alcuni Comuni di Marche e Toscana6Foto© adnkronos.com

Alluvione, il Cdm estende lo stato di emergenza ad alcuni Comuni di Marche e Toscana

, 9 notizie, 2 visualizzazioni

Durante il Consiglio dei ministri è stato deciso di estendere lo stato di emergenza causata dalle alluvioni dei giorni scorsi ad alcuni comuni delle Marche e della Toscana: si tratta di Fano, Gabicce Mare, Monte Grimano Terme, Montelabbate, Pesaro, Sassocorvaro, Urbino, Firenzuola, Marradi, Palazzuolo sul Serio e Londa. Anche per questi comuni sarà dunque valido il decreto-legge approvato due giorni fa e che prevede lo stanziamento complessivo di circa 2 miliardi di euro per aiutare le aree alluvionate.

Il provvedimento stabilisce innanzitutto per le popolazioni delle zone colpite la sospensione del pagamento di tasse e contribuiti dal 1° maggio al 31 agosto, e delle utenze energetiche.

La sospensione del pagamento di tasse e contributi vale per datori di lavoro, professionisti ed enti che abbiano sede o operino nei territori coinvolti dall’alluvione, anche per conto di aziende o clienti che non operino in quei territori.