NuvolosoRoma20°
Un dipendente di Google è convinto che un’intelligenza artificiale abbia preso coscienza di sé2Foto© ilmattino.it

Un dipendente di Google è convinto che un’intelligenza artificiale abbia preso coscienza di sé

, 6 notizie, 2 visualizzazioni

Google ha creato un'intelligenza artificiale senziente, in grado di provare "emozioni" e di avere "una vita introspettiva, basata sull'immaginazione". È l'annuncio choc pubblicato dal Washington Post sulla base della testimonianza di Blake Lemoine, un ingegnere del Responsible AI Team di Big G. Dopo averla diffusa, Lemoine è stato immediatamente licenziato per violazione del segreto professionale (secondo quanto riporta il New York Times) e Mountiain View si è affrettata a smentire tutto.

L'Intelligenza Artificiale in questione è LaMDA, ovvero la Language Model for Dialogue Applications, una tecnologia in fase di studio che ha lo scopo di consentire "conversazioni" tra esseri umani e macchine.

L'annuncio di questo progetto di ricerca era stato fatto nel 2021 da Google che la definiva una "rivoluzione nelle tecnologie per le conversazioni", capace di "intrattenere conversazioni in maniera libera riguardo ad numero sconfinato di argomenti"."La capacità di conversare in maniera naturale di LaMDA ha il potenziale di rendere l'informatica e il computing radicalmente più accessibili e facili da utilizzare per tutti" aveva detto all'epoca il Ceo di Google Sundar Pichai.