Roma14°
Russia: medici, feriti erano radioattivi4Foto© www.tgcom24.mediaset.it

Russia: medici, feriti erano radioattivi

, 8 notizie, una visualizzazioni

Mentre le autorità russe continuano ad affermare che non c’è preoccupazione sui livelli radioattivi dopo l’incidente nella base missilistica militare di Nynoksa, nell’estremo nord della Russia, che l’8 agosto scorso ha causato la morte di sette persone, le informazioni sullo scoppio sono tuttora poco chiare. E le notizie continuano ad arrivare frammentate.

Le ultime riguardano i tre feriti portati all’ospedale di Arkangelesk subito dopo l’incidente, arrivati “nudi e avvolti in sacchi di plastica traslucidi”: nessuno aveva avvertito il personale che erano radioattivi. Lo stato dei pazienti ha subito destato sospetti ma l’unica informazione data in quel momento era che c’era stata un’esplosione in un sito militare.

A raccontarlo oggi è il Moscow Times, che cita fonti interne all’ospedale.

“Nessuno – né i direttori dell’ospedale, né i funzionari del ministero della Sanità, né i funzionari regionali o il governatore – ha informato il personale che i pazienti erano radioattivi”, ha detto uno dei chirurghi della clinica. “I dipendenti dell’ospedale avevano i loro sospetti, ma nessuno ha detto loro di proteggersi”. Quattro medici dell’ospedale hanno riferito che il personale è rimasto scioccato e furioso per la gestione dell’evento. I dottori hanno parlato solo a condizione di poter mantenere l’anonimato, vista l’attenzione riservata dai servizi di sicurezza russi all’incidente.