Roma25°
Non solo profitti, svolta etica dei colossi Usa2Foto© adnkronos.com

Non solo profitti, svolta etica dei colossi Usa

, 4 notizie, una visualizzazioni

Washington, 19 ago. (AdnKronos/Washington Post) - "Gli americani si meritano un'economia che permetta a ciascuna persona di avere successo attraverso il duro lavoro e la creatività e di condurre un vita piena di significato e dignità". E' quanto si legge nella dichiarazione della Business Roundtable, organizzazione che riunisce i Ceo dei colossi dell'economia Usa, che sembra segnare, almeno sulla carta, una svolta rispetto al modello della 'shareholder primacy', che dagli anni Ottanta impone la massimizzazione dei profitti nell'interesse degli azionisti.

La nuova dichiarazione - diffusa oggi dall'organizzazione presieduta dal Ceo di JPMorgan Chase Jamie Dimon e firmata da 181 dei 192 membri della Business Roundtable - riafferma "il condiviso fondamentale impegno verso tutti i nostri azionisti" ma al contempo quello verso i propri clienti, dipendenti, fornitori e comunità locali.

"Ogni nostro azionista è essenziale - si legge - e noi siamo impegnati a fornire valore a tutti, per il successo futuro delle nostre compagnie, delle nostre comunità e del nostro Paese".