Pioggia leggeraRoma17°
Mosca, Aiea dovrebbe visitare Zaporizhzhia a fine agosto3Foto© repubblica.it

Mosca, Aiea dovrebbe visitare Zaporizhzhia a fine agosto

, 7 notizie, 3 visualizzazioni

Negli ultimi dieci giorni le zone circostanti alla centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia, la più grande d’Europa, sono state colpite da bombardamenti d’artiglieria che hanno messo a rischio le infrastrutture della centrale, e fatto temere perfino un incidente atomico: negli scorso giorni l’Agenzia internazionale per l’energia atomica ha definito la centrale «completamente fuori controllo», e vari paesi del mondo hanno chiesto la sua demilitarizzazione.

I bombardamenti attorno alla centrale sono cominciati il 5 agosto e sono proseguiti nei giorni successivi, ma non è tuttora chiaro chi ne sia responsabile: Russia e Ucraina si accusano a vicenda, e benché la centrale sia controllata dall’esercito russo si trova così vicino alla linea del fronte che è piuttosto difficile fare ricostruzioni affidabili.

Il Wall Street Journal ci ha provato, usando varie fonti, e ha concluso che il bombardamento attorno alla centrale sia responsabilità dei russi, che starebbero colpendo alcune infrastrutture nella zona con l’obiettivo di distaccare Zaporizhzhia dalla rete elettrica ucraina.