Prevalentemente nuvolosoRoma29°
“Morisi mi ha dato droga”. Parla a Repubblica il ragazzo escort del festino4Foto© repubblica.it

“Morisi mi ha dato droga”. Parla a Repubblica il ragazzo escort del festino

, 8 notizie, 4 visualizzazioni

4.000 euro per andare da Milano a Belfiore e passare una giornata con Luca Morisi. E una serata «che mi ha distrutto la vita». Parla P.R., il giovane romeno che lo scorso 14 agosto condusse i carabinieri nella casa del «guru»social di Matteo Salvini, coinvolgendolo nella triste storia che da giorni tiene banco su tutti i giornali. Il 20enne, escort per necessità, si è confessato in esclusiva a La Repubblica. «Quella notte mi sono sentito male e sono fuggito», ha dichiarato, assicurando di avere prove, messaggini e fotografie che dimostrano la sua sincerità.

Secondo la versione dei fatti fornita dal ragazzo quella sera nella cascina insieme a lui c’erano anche altre due persone, tutte contattate via web. E’ circolata della droga, a detta dell’accusatore fornita dallo stesso Morisi. Poi il giovane si è sentito male e ha lasciato la casa, e ha chiamato i carabinieri. Sarebbe stato lui a mostrare ai militari dove era nascosta la cocaina.

L'avvocato di Luca Morisi, Fabio Pinelli, conferma di aver già manifestato all'Autorità Giudiziaria la «piena disponibilità» del suo assistito «a chiarire tutti gli aspetti della vicenda», ribadendo «la piena convinzione della irrilevanza penale della condotta di Morisi, il quale non ha mai posseduto il flacone contenente il liquido oggetto di accertamenti».