Nuvole e soleRoma21°
Marmolada, Alessandra e la dedica al compagno morto nella valanga: «Ora ricordo, se sono viva è grazie a te4Foto© adnkronos.com

Marmolada, Alessandra e la dedica al compagno morto nella valanga: «Ora ricordo, se sono viva è grazie a te

, 6 notizie, 2 visualizzazioni

Sono undici le vittime accertate della tragedia della Marmolada dello scorso 3 luglio e nulla fa pensare che sotto la massa di ghiaccio e pietre che ha travolto le cordate vi siano altre persone. I parenti e i sopravvissuti non smettono di pensare alle vittime. Anche Alessandra De Camilli è una sopravvissuta alla valanga ma sotto la slavina di ghiaccio ha perso il suo compagno Tommaso Carollo. E dal letto d'ospedale di Trento in cui è ricoverata non smette di pensare a quell'uomo che amava immensamente.

«Ora che affiora qualche ricordo e qualche particolare in più — ha scritto la donna su Facebook —, posso ragionevolmente pensare che, se sono viva è, forse, grazie a te. Tutti devono sapere che persona onesta, seria, corretta ed altruista fossi. Con te mi sentivo sempre al sicuro».

Ha ripercorso con la mente quegli attimi la donna.  «Mi ha fatto da scudo» De Camilli, ha raccontato anche gli ultimi attimi di vita del suo compagno in un’intervista all’emittente TvA Vicenza. «L’ultimo ricordo che ho è lui che mi ha detto `via´ e questo braccio, visto che non c’erano rocce per ripararci, era un punto scoperto, ho quasi l’idea che mi abbia buttato per terra e mi abbia fatto da scudo lui».