Roma19°
Le foto del ciclone in Mozambico© lastampa.it

Le foto del ciclone in Mozambico

, 6 notizie, una visualizzazioni

Cinque giorni fa il ciclone Idai ha colpito il Mozambico e di lì ha proseguito verso lo Zimbabwe e il Malawi, distruggendo case e strade e causando la morte di almeno 215 persone. I danni sono stati talmente gravi che secondo il presidente del Mozambico Filipe Nyusi i morti potrebbero essere più di mille. In tutto, secondo la Croce Rossa internazionale sono state colpite almeno un milione e mezzo di persone.

La città portuale di Beira, nel centro del Mozambico, è stata una delle più colpite: il 90 per cento degli edifici sono stati distrutti o danneggiati. La città, dove vivono circa 530 mila persone, è rimasta senza elettricità e in molti si sono rifugiati sui tetti e sugli alberi in attesa di essere soccorse, mentre il livello dell’acqua ormai era salito fino alle finestre delle case.

Le linee di comunicazione sono state tagliate e la maggior parte delle strade sono state distrutte dalle inondazioni che hanno seguito il ciclone. Molti dei villaggi più interni sono rimasti isolati ed è difficile mandare i soccorsi. Domenica è straripata una diga che ha distrutto l’ultima strada accessibile che portava a Beira, ha scritto AFP.