Prevalentemente nuvolosoRoma11°
L'uragano Ian devasta la Florida, almeno 42 morti9Foto© repubblica.it

L'uragano Ian devasta la Florida, almeno 42 morti

, 10 notizie, una visualizzazioni

Venerdì, come previsto, l’uragano Ian ha raggiunto il South Carolina dopo essere passato per la Florida, dove ha causato la morte di almeno 21 persone secondo stime non ufficiali e dove circa 2,6 milioni di abitazioni e attività commerciali sono rimaste senza corrente elettrica. Il South Carolina si trova a nord della Florida: l’uragano Ian ne ha raggiunto la costa nei pressi di Georgetown, secondo quanto comunicato dal National Hurricane Center (NHC), il centro nazionale statunitense che si occupa del monitoraggio degli uragani.

L’uragano Ian è uno dei più forti che abbiano colpito gli Stati Uniti negli ultimi dieci anni. In South Carolina ha inondato le zone balneari e i quartieri residenziali della costa con fortissime piogge e causato venti che hanno superato i 130 chilometri orari, secondo quanto calcolato dal NHC.

Prima del suo arrivo, l’uragano aveva già provocato forti piogge e venti che tra le altre cose avevano colpito diverse infrastrutture elettriche, lasciando molte aree senza elettricità. A Pawleys Island, nella contea di Georgetown, l’uragano ha divelto un pontile, poi finito in mare e portato via dalla corrente; a Myrtle Beach le onde hanno sommerso il lungomare solitamente frequentato dai turisti.