Roma14°
Indennità di 600 euro per cococo e professionisti Gestione Separata4Foto© ilfattoquotidiano.it

Indennità di 600 euro per cococo e professionisti Gestione Separata

, 12 notizie, una visualizzazioni

Il Bonus 600 euro per autonomi non spetta a chi è un lavoratore dipendente ed ha quindi una partita IVA ma in costanza di un rapporto di lavoro di natura subordinata di qualsiasi tipo come lavoratore dipendente. Ma non spetta neanche ai professionisti senza cassa, ai cococo, agli artigiani, ai commercianti, coltivatori diretti, coloni e mezzadri iscritti ad altre forme di previdenza obbligatoria.

Il Decreto "Cura Italia", Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020, contenente le misure economiche di contrasto all'emergenza Coronavirus Covid-19, ha sostanzialmente previsto una serie di indennità in favore dei lavoratori autonomi.

L'Indennità COVID-19, così chiamata dall'Inps all'atto della domanda online sul sito dell'Istituto, spetta professionisti senza cassa, ai titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa cococo, agli artigiani e commercianti, ai coltivatori diretti, coloni e mezzadri, ma anche ai lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti balneari, così come ai lavoratori dello spettacolo.