Roma25°
Giustizia, Salvini: Bene Quirinale su scandalo magistrati anti-Lega2Foto© www.tgcom24.mediaset.it

Giustizia, Salvini: Bene Quirinale su scandalo magistrati anti-Lega

, 9 notizie, 2 visualizzazioni

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, è tornato sullo scandalo delle intercettazioni che ha coinvolto la magistratura, e che lo ha portato lo scorso anno a tenere un duro discorso al Csm. Oggi interviene ancora, dopo la pubblicazione di alcune chat, in cui il giudice Luca Palamara attaccava Matteo Salvini per la vicenda Diciotti, ribadendo il suo sconcerto per quella che ritiene "un'inammissibile commissione tra politici e magistrati".

Il Quirinale ha diffuso oggi pomeriggio una nota, che spiega: "In riferimento alle vicende inerenti al mondo giudiziario, assunte in questi giorni a tema di contesa politica, il Presidente della Repubblica ha già espresso a suo tempo, con fermezza, nella sede propria – il Consiglio Superiore della Magistratura – il grave sconcerto e la riprovazione per quanto emerso, non appena è apparsa in tutta la sua evidenza la degenerazione del sistema correntizio e l'inammissibile commistione fra politici e magistrati".

Nel suo intervento al Csm il Capo dello Stato aveva già "sollecitato modifiche normative di legge e di regolamenti interni per impedire un costume inaccettabile quale quello che si è manifestato, augurandosi che il Parlamento provvedesse ad approvare una adeguata legge di riforma delle regole di formazione del CSM.