SoleggiatoRoma
Ferrero rileva Wells, seconda azienda Usa di gelati dopo Unilever3Foto© repubblica.it

Ferrero rileva Wells, seconda azienda Usa di gelati dopo Unilever

, 5 notizie, 3 visualizzazioni

Milano - La Nutella si mangia il secondo produttore di gelati americano, dopo Unilever. Ferrero  e Wells Enterprises hanno infatti annunciato l' accordo per l'acquisizione da parte del gruppo di Alba dell'azienda basata in Iowa, delle sue attività e dei suoi rinomati marchi di gelati, che includono Blue Bunny, Blue Ribbon classics, Bomb Pop e Halo Top. L'acquisizione rientra nell'ambito della crescita strategica di Ferrero nella categoria dei gelati e nella visione di Wells di favorire una rapida crescita.

Wells è diventata la più grande azienda di gelati a conduzione familiare del mondo, fondata, nel 1913, come azienda di consegna di prodotti lattiero-caseari. La transazione, soggetta alle consuete condizioni di chiusura, dovrebbe concludersi all'inizio del 2023 quando il gruppo Usa compierà 110 anni di attività. I termini della transazione non sono stati resi noti. L'unica cosa certa è che si uniranno due aziende familiari che hanno in comune una lunga storia dolciaria e la volontà  di restare fuori dai mercati azionari.

Ferrero in Nord America aveva già rilevato le attività di Fannie May (2017), l'ex business dolciario di Nestlé negli USA, e quelle di biscotti e snack alla frutta di Kellogg (2018). Nel 2017, inoltre, attraverso le aziende affiliate era stata acquisita Ferrara Candy Company, leader del mercato statunitense delle caramelle con i suoi marchi Nerds, Trolli, Sweet-tarts e Black Forest.