Roma15°
Diffamazione, condanna a un anno e cinque mesi per il direttore di Telejato Pino Maniaci7Foto© palermo.repubblica.it

Diffamazione, condanna a un anno e cinque mesi per il direttore di Telejato Pino Maniaci

, 8 notizie, una visualizzazioni

Il giornalista Pino Maniaci è stato assolto dall’accusa di estorsione, che nel 2016 gli era costata l’obbligo di dimora. Il giudice monocratico di Palermo lo ha invece condannato ad un anno e cinque mesi per diffamazione con un risarcimento per le parti civili da quantificare in sede civile e una provvisionale esecutiva sempre per le parti civili .

“La procura ci fa una figura di m… alla sentenza che mi assolve per le estorsioni”, ha detto il direttore dell’emittente Telejato all’uscita dal palazzo di giustizia, commentando l’esito del processo. Per lui il pm Amelia Luise aveva chiesto la condanna a 11 anni e sei mesi di carcere, soprattutto per la pesante accusa di estorsione nei confronti degli ex sindaci di Borgetto e Partinico.

“E’ stata ristabilita la fiducia nella giustizia seriamente messa a rischio dopo una richiesta di condanna in qualche modo indecente” ha detto l’ex pm Antonio Ingroia, oggi avvocato e difensore di Manìaci. Secondo l’accusa, in cambio di un ammorbidimento dei suoi editoriali televisivi, il giornalista aveva ottenuto una somma pari a 366 euro.