Roma14°
Conte, improbabile che torni prof il 2716Foto© ilfattoquotidiano.it

Conte, improbabile che torni prof il 27

, 35 notizie, una visualizzazioni

Di tornare a fare «il professore universitario non lo temo affatto perché è un mestiere così bello, così piacevole che non mi dispiacerebbe per niente in prospettiva. Che sia da lunedì lo ritengo assolutamente improbabile». Giuseppe Conte usa una battuta per allontanare lo spettro di una crisi di governo in caso di vittoria della candidata della Lega Lucia Borgonzoni alle elezioni regionali in Emilia Romagna.

Gli fa eco il segretario del Pd Zingaretti: «Conseguenze sul governo? Penso di no. Penso che questo tema sia usato solo dalle destre per distrarre dalla questione che è al centro di un voto per il presidente». «Questo vale sia per l'Emilia Romagna che per la Calabria con Callipo che ha avuto il coraggio di aiutare l'apertura di una fase nuova e si è rimesso in gioco da grande imprenditore qual è».

E comunque Zingaretti ostenta sicurezza: «Domenica in Emilia Romagna si vince», prevede. «Per mia natura - continua - non parlo mai male degli altri come fanno tanti contro di noi. Bisogna sempre mettere in campo una identità positiva. Però c'è un dato oggettivo, banale, matematico: ognuno voti il partito che vuole, ma per fermare la Lega in Emilia Romagna l'unica possibilità è che vinca Bonaccini. ‎Questo non è un giudizio politico, è solo ricordare quello che sanno tutti, perché è oggettivo». Il riferimento è ai danni che potrebbe causare al Pd la presenza di candidati M5s.