Roma14°
Conte ha detto che le priorità sono il taglio delle tasse e i conti in ordine9Foto© ilfattoquotidiano.it

Conte ha detto che le priorità sono il taglio delle tasse e i conti in ordine

, 17 notizie, 2 visualizzazioni

Ci sono “vincoli ben precisi” e la volontà del governo è quella di “tenere i conti in ordine”. In questo contesto “sarà fondamentale” la lotta all’evasione perché “tutti devono pagare le tasse e pagarne meno”, anche attraverso la riduzione delle tasse sul lavoro. Con altre due priorità: il green new deal e un piano strutturale di interventi per il Mezzogiorno.

Nell’incontro con i sindacati, il premier Giuseppe Conte traccia le linee guida della prossima legge di Bilancio. E annuncia di fronte ai vertici di Cgil, Cisl e Uil che ci sarà anche un “piano straordinario sulla sicurezza sul lavoro” in un anno ‘nero’ per il numero di morti e incidenti, come confermato dalle statistiche dell’Inail.

“Ho accolto la vostra richiesta di un incontro urgente per discutere insieme a voi delle misure che riteniamo indispensabili per la crescita e lo sviluppo dell’economia italiana in vista della imminente manovra economica. L’ascolto delle parti sociali è un metodo di lavoro che ho adottato sin dall’inizio e che intendo proseguire. Il nostro obiettivo, infatti, è quello di remare insieme per il bene del Paese”, ha spiegato Conte al tavolo con Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo, oltre al ministri dell’Economia e del Lavoro, Roberto Gualtieri e Nunzia Catalfo.