Prevalentemente nuvolosoRoma11°
Calogero Pisano, il candidato FdI che inneggiava a Hitler e Putin3Foto© repubblica.it

Calogero Pisano, il candidato FdI che inneggiava a Hitler e Putin

, 4 notizie, una visualizzazioni

In passato avrebbe scritto sui social parole di apprezzamento per Adolf Hitler, oltre che di sostegno per Vladimir Putin. E oggi Calogero Pisano, coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia ad Agrigento e candidato alle prossime elezioni, è stato sospeso "con effetto immediato" da tutti gli incarichi nel partito guidato da Giorgia Meloni dopo che erano arrivate le proteste, fra le altre, della comunità ebraica di Roma.

Il caso è stato sollevato da un articolo pubblicato su repubblica.it sotto il titolo "Calogero Pisano, il candidato FdI che inneggia a Hitler e Putin". E fra i primi a rilanciare la polemica era stato il vicesegretario del Pd Peppe Provenzano: "Hitler 'un grande statista'. 'Io sto con Putin'. A dirlo è un candidato di Meloni alla Camera ad Agrigento, parte del mio stesso collegio. Cosa diranno, ora? È goliardia? La fiamma nel simbolo, i fascisti in lista… È proprio vero, 'le radici profonde non gelano mai'", aveva scritto Provenzano su Twitter.

Ma soprattutto sono arrivate le proteste di Ruth Dureghello, presidente della comunità ebraica di Roma: "È inaccettabile - ha scritto - l'idea che nel prossimo Parlamento possa sedere chi inneggia a Hitler. L'ho detto in riferimento a un candidato di un altro partito e lo ripeto qui: non può esserci spazio per chi legittima l'odio".