NuvolosoRoma24°
Brittney Griner, il procuratore di Mosca chiede 9 anni e mezzo per traffico di droga22Foto© ilgiornale.it

Brittney Griner, il procuratore di Mosca chiede 9 anni e mezzo per traffico di droga

, 35 notizie, 2 visualizzazioni

È di 9 anni e mezzo di detenzione la richiesta da parte della procura nei confronti della cestista statunitense Brittney Griner, accusata di traffico di sostanze stupefacenti.

La giocatrice dei Phoenix Mercury era stata fermata e tratta in arresto lo scorso febbraio poco dopo il suo arrivo a Mosca presso l'aeroporto Sheremetyevo. Il personale di controllo del terminal aveva rinvenuto all'interno della sua valigia alcune fiale di olio di cannabis, sostanza il cui utilizzo è proibito in Russia. Dopo un lungo tira e molla tra Mosca e Washington, la 31enne cestista aveva deciso di dichiararsi colpevole, affermando tuttavia di aver portato inavvertitamente la sostanza con sè in Russia e pertanto respingendo l'accusa di traffico di stupefacenti.

"Chiedo alla corte di dichiarare Brittney Griner colpevole e di condannarla a nove anni e sei mesi di detenzione": questa, oltre al pagamento di una sanzione pari a un milione di rubli (al cambio circa 16.280 euro), la richiesta inoltrata al termine della sua requisitoria dal procuratore Nikolai Vlasenko. Nonostante che la giocatrice Wnba abbia ribadito la assoluta non intenzionalità del crimine commesso, quindi, l'accusa ha ritenuto che la 31enne si sia resa al contrario protagonista di un occultamento volontario delle fialette di olio di cannabis all'interno del proprio bagaglio.