Roma25°
Bio-on accusa Quintessential di market abuse, depositato un esposto alla procura© ilfattoquotidiano.it

Bio-on accusa Quintessential di market abuse, depositato un esposto alla procura

, 4 notizie, 3 visualizzazioni

Oggi Bio-on ha reso noto di aver depositato, lo scorso 1° agosto, un esposto presso la Procura della Repubblica di Bologna, in relazione al video e al report pubblicati da Quintessential Capital Management (QCM) il 23 luglio. La società delle bioplastiche quotata all’Aim accusa QCM di market abuse, in particolare di manipolazione del mercato e di criminal insider trading.

In report dal titolo “Una nuova Parmalat a Bologna?” il fondo speculativo Quintessential ha lanciato pesanti accuse su Bio-on, parlando di “una grande bolla, basata su tecnologia improbabile”, con fatturato e crediti essenzialmente “simulati” grazie ad un network di scatole vuote. Attacco che ha provocato l’immediato crollo in Borsa del titolo Bio-on, che prima dello scoppio del caso capitalizzava oltre 1 miliardo di euro. Le quotazioni al momento risultano più che dimezzate rispetto ai livelli del 23 luglio.

Durante la scorsa settimana Bio-on ha tentato un rimbalzo a Piazza Affari, tornando a rivedere quota 30 euro, per poi scivolare nuovamente a 19 euro alla fine delle contrattazioni di passata ottava. Sette giorni scanditi da comunicati, denunce, indagini della magistratura e botta e risposta continui tra la società emiliana e il fondo newyorchese. Oggi il titolo, dopo che è stato fermato in asta di volatilità con un rialzo del 21,85%, si è gonfiato al +7% a 20,45 euro.