Roma17°
Biden avanti nei sondaggi, ma in alcuni Stati chiave è corsa serrata6Foto1Video© ilgiornale.it

Biden avanti nei sondaggi, ma in alcuni Stati chiave è corsa serrata

, 11 notizie, 2 visualizzazioni

Il prossimo 3 novembre i cittadini statunitensi saranno chiamati alle urne per decidere se confermare Donald Trump per altre quattro anni o eleggere Joe Biden come nuovo presidente. E mentre si avvicina il giorno del voto, i sondaggi cercano di intercettare i consensi e prevedere chi sarà il vincitore delle prossime presidenziali, se il candidato democratico o l'attuale inquilino della Casa Bianca, repubblicano.

Negli USA in ogni Stato si gioca una partita: i sondaggi a livello nazionale sono una guida per comprendere la popolarità generale di ciascun candidato nel Paese, ma non sempre si rivelano efficaci nel prevedere il risultato finale delle elezioni. Un po' come è successo nel 2016 quando la vittoria di Hillary Clinton veniva data praticamente per scontata da quasi tutti gli istituti di sondaggi.

Che sono poi stati contraddetti dal risultato finale delle elezioni. Bisogna infatti tenere conto di alcuni fattori. In primis quello dell'elezione indiretta, per cui gli elettori di ogni Stato eleggono dei cosiddetti "grandi elettori" che a loro volta si riuniscono nel Collegio elettorale e votano presidente e vicepresidente.