Roma18°
Batterio New Delhi, in Toscana morte 30 persone negli ultimi 10 mesi3Foto© fanpage.it

Batterio New Delhi, in Toscana morte 30 persone negli ultimi 10 mesi

, 10 notizie, 2 visualizzazioni

Continua in Toscana l'emergenza legata al superbatterio resistente New Delhi: secondo gli ultimi dati resi noti dall'Agenzia regionale di sanità (Ars) dal novembre 2018 al luglio 2019 sono circa 30 le persone morte che nel sangue avevano gli enterobatteri Ndm (New Delhi metallo beta-lactamase).

I portatori scoperti negli ospedali regionali, infatti, sono stati 708 mentre in 75 hanno sviluppato l'infezione legata al microrganismo. I decessi sono stati il 40%, cioè in linea con i dati internazionali di mortalità di questo batterio e paragonabili alla letalità causata da altri batteri resistenti agli antibiotici, dicono dall'Agenzia senza specificare il numero preciso.

Dovrebbero dunque, a rigor di logica, essere appunto una trentina. Il numero è comunque in crescita rispetto all'analisi che gli esperti della Regione avevano reso nota solo alcune settimane fa e che parlava di 17 morti.