Roma24°
Ancona, bottiglia incendiaria davanti alla sede della Cgil di Jesi2Foto© www.tgcom24.mediaset.it

Ancona, bottiglia incendiaria davanti alla sede della Cgil di Jesi

, 4 notizie, una visualizzazioni

Un nuovo atto intimidatorio ha visto protagonista una sede della CGIL, il principale e più rappresentativi sindacato italiano: dopo l'assalto di sabato scorso alla Camera del Lavoro di Roma ad opera di estremisti di destra e manifestanti "No Green Pass" questa volta è toccato a un edificio di Jesi, in provincia di Ancona, dove poco prima dell'alba è stata lasciata una molotov.

La bottiglia, contenente un liquido infiammabile e uno stoppino, è stata posizionata davanti al cancello ed ha fortunatamente provocato solo un principio di incendio, annerendo una parte della parete vicino alla recinzione, senza esplodere.

Ad individuare l'ordigno artigianale questa mattina è stato un residente della zona, che avrebbe spento le fiamme, avvisando il personale del sindacato al lavoro. Non ci sono stati danni alle persone e fortunatamente anche quelli alle cose, fa sapere la Cgil, sono stati marginali. Sull'episodio sta indagando la Digos di Ancona: l'atto intimidatorio non è stato finora rivendicato da nessuno.