Voucher, Poletti: stop per le imprese usarli solo per piccoli lavori delle famiglie
Foto: economia.ilmessaggero.it

Voucher, Poletti: stop per le imprese usarli solo per piccoli lavori delle famiglie

8 notizie, 2

Voucher si cambia. E in modo sostanziale, stando alle parole del ministro del Welfare, Giuliano Poletti: «Penso che la norma sui voucher vada modificata e che ne vada drasticamente limitato l‘uso. Penso che vadano usati dalle famiglie per piccoli lavori e non dalle imprese, che hanno i contratti di lavoro».

Se davvero alla fine sarà questa la soluzione adottata - è da mesi ormai che si parla di una modifica, anche per disinnescare il referendum promosso dalla Cgil - si tratta di una vera rivoluzione. I buoni lavoro da 10 euro nominali all'ora (di cui solo 7,5 vanno al lavoratore e il resto serve soprattutto per i contributi) sin dalla riforma Fornero del mercato del lavoro sono stati estesi a tutti i settori.

Riportarli al loro utilizzo originario (lavori occasionali) restringendo la platea dei datori di lavoro alle sole famiglie, sarebbe un cambio di rotta repentino. Destinato a scatenare molte polemiche. Che infatti puntuali già ci sono. Addirittura all'interno dello stesso ministero del Lavoro. Per il sottosegretario Massimo Cassano (Ncd), infatti, ridurre così drasticamente l'utilizzo dei voucher è una linea «folle e intrisa di obsoleta ideologia» utile solo ad accontentare le richieste «prive di fondamento di alcune organizzazioni sindacali».

«Il voucher - continua - è uno strumento innovativo che, se ben utilizzato permette una riduzione della pressione fiscale e previ...

    Leggere sul economia.ilmessaggero.it