Visco: «Sempre pronti a dare conto del nostro operato alle istituzioni»
Foto: www.ilfattoquotidiano.it

Visco: «Sempre pronti a dare conto del nostro operato alle istituzioni»

9 notizie, 3

«Del nostro operato non esitiamo a dare conto alle istituzioni e al Paese». A sottolinearlo il Governatore di Bankitalia, Ignazio Visco, nel suo intervento alla 93ma Giornata mondiale del Risparmio.

«Sui comportamentti delle singole banche la supervisione è ferma e intensa. La tutela del risparmio - dice - richiede stabilità monetaria e finanziaria; le decisioni e gli interventi della banca centrale e di vigilanza le perseguono con determinazione».

«La supervisione riduce significativamente la probabilità che si verifichino crisi bancarie, ma non può annullarla. Gli accertamenti di vigilanza richiedono analisi accurate e complesse, in loco e a distanza» e «non possono fare ricorso ai poteri che la legge riserva all'Autorità giudiziaria e alle forze di polizia», ricorda.

«Al netto delle svalutazioni già in essere, scenderebbero al di sotto dell'8% del totale dei prestiti nei primi mesi del 2018». È l'indicazione che arriva dal Governatore di Bankitalia Ignazio Visco. Evidenziando che «continua il miglioramento della qualità del credito», il numero uno di Via Nazionale sottolinea che «la consistenza dei crediti deteriorati si sta riducendo rapidamente». Nel secondo trimestre di quest'anno, ricorda Visco, il flusso de i nuovi crediti deteriorati «è diminuito al 2 per cento del totale dei prestiti, un valore in linea con la media osservata n egli anni che hanno preceduto l'avvio...

    Leggere sul economia.ilmessaggero.it