Roma22°
Verhofstadt, Conte burattino di M5S-Lega17Foto© repubblica.it

Verhofstadt, Conte burattino di M5S-Lega

, 42 notizie, 2 visualizzazioni

«Mi domando per quanto tempo ancora lei sarà il burattino mosso da Salvini e da Di Maio» si chiede il leader dei Liberali Guy Verhofstadt rivolgendosi al premier Giuseppe Conte al termine del suo intervento all’Europarlamento di Strasburgo: « «Parlo in italiano, io sono innamorato dell’Italia, per me è più di un paese, è un’intera civiltà, l’Italia è dove è nata la nostra civiltà europea - aggiunge -.

Per questo che oggi mi fa male vedere la sua degenerazione politica, che non è iniziata ieri o un anno fa, ma 20 anni fa. Questo bellissimo Paese è diventato da paese fondatore dell’Europa a fanalino di coda dell’Unione».

«Non è questa l’Italia che conosciamo, l’Italia che conosciamo è quella di Spinelli» aggiunge il leader dei socialisti al Parlamento Ue, il tedesco Udo Bullmann: «Il vostro governo deve smettere di mostrarci questo viso inumano» sui migranti, riferendo del suo recente viaggio a Catania durante lo stallo sulla Sea Watch. «Sono molto rattristato dall’escalation senza senso fra l’Italia e la Francia. In contesti come questi nessuno esce vincente, è una situazione classica perdenti-perdenti».

Nell'Aula di Strasburgo bifolchi e buzzurri hanno insultato un Paese, alla faccia dei liberal…
Matteo Salvini,
Matteo Salvini difende il premier Conte dagli insulti di Verhofstadt:…