Salvini: "Inutili 10 vaccini obbligatori"
Foto: www.lastampa.it

Salvini: "Inutili 10 vaccini obbligatori"

9 notizie, 1

Dice di voler mantenere “l’impegno già preso in campagna elettorale“, ovvero “di permettere a tutti i bimbi di entrare in classe”. Dieci vaccini obbligatori, sostiene, “sono inutili e in parecchi casi dannosi e pericolosi“. Matteo Salvini veste i panni del ministro della Salute e la sparata del giorno è quella sull’obbligo vaccinale voluto dal precedente esecutivo.

“Ma siamo in due al governo, c’è un’alleanza con il M5s e sto ragionando” con chi la competenza ha la competenza al ramo, Giulia Grillo. Poi ha inviato un ringraziamento “per il loro coraggio” ai ricercatori Antonietta Gatti e Stefano Montanari, autori di un controverso studio sui vaccini.

È solo l’ultimo ministero “toccato” dal capo del Viminale, che da quando è stato formato il governo ha spaziato nelle sue uscite pubbliche – sempre condite da toni forti – dal contante ai condoni, dai porti chiusi allo Ius soli, fino alle scorte e alla maturità. Ecco un compendio di venti giorni del Salvini di piazza e di governo.

3 giugno, i galeotti tunisini – La Tunisia, afferma il ministro dell’Interno, “è un Paese libero e democratico che non sta esportando gentiluomini ma spesso e volentieri esporta galeotti”. Poi aggiunge: “Ne parlerò con il mio omologo tunisino”. La frase che manda su tutte le furie lo Stato nordafricano che si muove richiamando l’ambasciatore.

5 giugno, la pacchia è finita – In Senato, il capo del Vimin...

    Leggere sul ilfattoquotidiano.it