Usa, Trump abroga il piano Dreamers. Obama attacca: “Crudele”. Rivolta della Silicon Valley: “Giorno triste, sconvolti”
Foto: www.ilsole24ore.com

Usa, Trump abroga il piano Dreamers. Obama attacca: “Crudele”. Rivolta della Silicon Valley: “Giorno triste, sconvolti”

8 notizie, 3

Barack Obama, che quel provvedimento lo aveva voluto nel 2012, scende in campo e definisce “crudele” la decisione di cancellare il Daca, il Deferred Action for Childhood Arrivals, il programma di amnistia per i minorenni fatti entrare illegalmente negli Stati Uniti. Perché quei ragazzi, i Dreamers, sognatori, “sono americani nel cuore, nello spirito, in ogni altro modo a eccezione di uno solo, i documenti”, spiega l’ex presidente dopo l’annuncio della Casa Bianca di voler abrogare il Daca.

Per questo, ha aggiunto, la scelta del suo successore Donald Trump è contraria allo spirito americano. Uno scontro pesante, quello tra l’ex presidente e l’attuale che ha provato a stemperare la tensione: “Nutro un grande amore per queste persone, che non sono bambini come si pensa, ma in realtà si tratta di giovani adulti – ha detto ai giornalisti – Adesso si spera che il Congresso possa realmente aiutarli.

Nel lungo periodo sarà la soluzione giusta“.

    Leggere sul ilfattoquotidiano.it