Roma31°
Trump soffia sul fuoco di New York6Foto© www.tgcom24.mediaset.it

Trump soffia sul fuoco di New York

, 7 notizie, 3 visualizzazioni

Si sposta a New York il centro della protesta che sta infiammando gli Stati Uniti dopo la morte di George Floyd. E a emergere in queste ore - dopo le manifestazioni e le devastazioni della notte, che hanno portato all’arresto di 700 persone e al ferimento di alcuni agenti - sono gli attacchi di Trump contro il  Andrew Cuomo.

Parla di “feccia” che ha devastato la città per colpa del governatore, che ha rifiutato la guardia nazionale. E, Bibbia alla mano davanti alla chiesa e Twitter sempre connesso, il tycoon soffia sul fuoco della protesta.

Perché la rabbia degli americani dopo la morte per soffocamento del 46enne afroamericano, che ha perso la vita dopo che un agente ha fatto pressione col ginocchio sulla sua nuca, si sposta di città in città, rallenta su qualche strada per infervorarsi da centinaia di chilometri di distanza. Ma non si placa. E in queste ore in nuovo teatro del disordine è proprio la Grande Mela.