La Svezia di rigore supera la Corea del Sud (1-0)
Foto: www.repubblica.it

La Svezia di rigore supera la Corea del Sud (1-0)

8 notizie, 1

ROMA - L'amarezza per l'assenza dell'Italia al Mondiale tocca lo zenit quando l'arbitro Aguilar fischia l'inizio di Svezia-Corea del Sud. Bastano pochi minuti di manovra farraginosa degli uomini di Andersson per dare una mano di vernice ai rimpianti azzurri rinverdendo i ricordi di quel maledetto 0-0 del 13 novembre a San Siro. Gli scandinavi alla fine la spuntano con un gol su rigore di un difensore e ringraziano il Var che ha aperto gli occhi all'arbitro Aguilar.

INIZIO LENTO - La novità principale in casa svedese è l'assenza di Lindelof, rimasto in hotel perché influenzato. Al suo posto dentro Jansson. Sul fronte opposto la novità è in porta dove c'è Cho Hyun-Woo al posto di Kim Seung-Gyu. Il primo tempo è monopolizzato dalla Svezia che dopo una partenza lenta, inizia a macinare occasioni al 17' quando un miracolo di Jang Hyun Soo salva in scivolata su Granqvist, imbeccato da un bel tacco di Berg.

L'attaccante prova a mettersi in proprio al 20' ma col piatto sinistro spara su Cho Hyun-Woo, autore di un intevento miracoloso. Sul corner conseguente svetta Jansson e sfiora il bersaglio di testa. Al 28' il primo cambio del match: nella corea entra Kim Min-Woo al posto dell'infortunato Park Joo-Ho. Sul tramonto del primo tempo ancora protagonista Berg che, illuminato da Granqvist, si ripresenta davanti a Cho Hyun-Woo ma la posizione defilata lo spinge a mettere in mezzo dove n...

    Leggere sul corrieredellosport.it