Segno più, ma non per tutti in attesa domani della Fed
Foto: www.rainews.it

Segno più, ma non per tutti in attesa domani della Fed

6 notizie, 4

Partenza debole per le borse europee che si sono rialzate dopo l’avvio positivo di Wall Street. Sullo sfondo rimangono i timori per le tensioni con la Corea del Nord, mentre si aspetta la riunione di domani della Banca centrale europea che darà indicazioni sulla politica monetaria nei prossimi mesi. A parte Londra (-0,25%), segno più per le altre piazze principali. Parigi ha guadagnato lo 0,29% mentre Francoforte si è spinta oltre il mezzo punto percentuale (+0,75%).

Bene anche Milano con l’indice Ftse Mib a +0,35%. In evidenza anche oggi il titolo Fiat Chrysler (+4,27%) che ha fatto segnare un nuovo massimo storico intraday grazie al giudizio positivo di una banca d’affari. Sul mercato delle materie prime è risalito il prezzo del petrolio con il Brent del Mare del Nord sopra i 54 dollari al barile, i massimi da un anno a questa parte. Sul valutario l’euro guadagna qualche posizione sul dollaro con il cambio a quota 1,1944.

    Leggere sul rainews.it