Salvini: "Non toccheremo i conti correnti"
Foto: www.ilmessaggero.it

Salvini: "Non toccheremo i conti correnti"

5 notizie, 2

«Non ci saranno né patrimoniali né prelievi dai conti correnti degli italiani». Secco il vicepremier e ministro dell'Interno

Matteo Salvini intervistato a Radio Radicale taglia corto sulla possibilità che il governo abbia allo studio, nelle ultime ore, interventi drastici in caso di peggioramento

dei conti italiani. «Non chiederemo le fedi nuziali per salvare il Paese e non abbiamo intenzione di prelevare dai conti correnti»,

aggiunge Salvini per il quale «fa tutto parte della fantasia».

La bussola della politica economica rimane orientata verso «l'esatto contrario di quel che ha fatto Monti», nelle parole del

capo della Lega. «Questa è una manovra che investe sul futuro, sulla crescita e sui giovani anche perché le ricette imposte

dall'Europa e dai governi Renzi, Gentiloni, Letta e Monti hanno hanno aumentato il debito pubblico e impoverito l'Italia».

Dunque avanti senza tentennamenti e niente panico, a dispetto di quanto potrà venire (di negativo) dai giudizi sull’affidabilità

dell’Italia da parte delle agenzie internazionali di rating. «Non ho visto il presidente della Repubblica assolutamente preoccupato»,

dice ancora Salvini con riferimento all'incontro di ieri al Quirinale. «Si leggono sui giornali ricostruzioni fantasiose,

fantascientifiche e incredibili mai ascoltate ma è il bello della libertà di stampa e di parola che va sempre tutelata».

Secondo una dichiarazione ...

Leggere sul ilsole24ore.com