Roma19°
Ruby Ter, Berlusconi candidato ottiene lo stop al processo. E Polanco cambia versione4Foto© milano.repubblica.it

Ruby Ter, Berlusconi candidato ottiene lo stop al processo. E Polanco cambia versione

, 8 notizie, 2 visualizzazioni

Milano - Il Tribunale di Milano ha sospeso il processo Ruby ter per consentire la partecipazione alla campagna elettorale per le elezioni europee di Silvio Berlusconi. La richiesta è stata formulata dalla difesa dell’ex premier ed è stata accolta sulla base del «principio di leale collaborazione tra il potere giudiziario e quello legislativo». Dopo la sospensione per la campagna elettorale europea, il processo Ruby ter riprenderà il prossimo 10 giugno.

Il colpo di scena di Polanco: «La mia versione sarà diversa da quella del “Ruby bis”»

«Può darsi che la mia versione davanti ai giudici sarà diversa rispetto a quella del processo Ruby bis, ho deciso di dire le cose come stanno, adesso mi sento una donna con dei figli e voglio dire la verità». Lo ha detto ai cronisti Maristhel Polanco, una delle giovani ospiti alle serate ad Arcore, in una pausa dell’udienza del processo Ruby ter, dove è imputata per corruzione in atti giudiziari e falsa testimonianza assieme a Silvio Berlusconi e ad altri 26 imputati. «Magari la mia posizione non è tanto diversa da quella di Imane Fadil», ha aggiunto.

Maristhell Polanco ha introdotto l’argomento del suo possibile cambio di rotta rispondendo alle domande dei cronisti sulla morte di Imane Fadil, la donna marocchina deceduta il primo marzo scorso per cause ancora da chiarire dopo un mese di agonia alla clinica Humanitas di Rozzano (Milano).