Roma19°
Pil, migliora attività economica29Foto© ansa.it

Pil, migliora attività economica

, 75 notizie, una visualizzazioni

La previsione sulla crescita 2019 inserita dal governo nel Def , +0,2% tenendo conto dell’effetto di manovra e decreti Crescita e Sblocca cantieri, è “verosimile“.

Ma i rischi sono molto rilevanti, perché tutte le stime sono appese all’ipotesi che l’esecutivo gialloverde riesca a disinnescare le clausole di salvaguardia sull’Iva, una zavorra da oltre 23 miliardi sui conti del 2020, trovando coperture alternative per una cifra equivalente. Se la missione fallisse ci sarebbero effetti depressivi sui consumi e quindi sul pil.

Ma senza gli aumenti Iva e senza risorse equivalenti da reperire con la spending review o la rimodulazione delle detrazioni fiscali il deficit lieviterebbe fino al 3,4% del pil. E’ quello che è emerso dalle audizioni dei rappresentanti di Istat e Bankitalia davanti alle commissioni Bilancio di Camera e Senato, impegnate nell’esame del Documento di economia e finanza.