Roma
Omicidio Tommy, permesso premio ad Antonella Conserva4Foto© fanpage.it

Omicidio Tommy, permesso premio ad Antonella Conserva

, 7 notizie, 2 visualizzazioni

Dopo una condanna a 24 anni di carcere, Antonella Conserva, condannata per il sequestro del piccolo Tommaso Onofri avvenuto il 2 marzo 2006, sta recentemente beneficiando di un permesso premio. Secondo gli ultimi aggiornamenti da parte di News Mediaset, la donna risulterebbe essere già da qualche giorno fuori dal carcere di Bollate (Milano) dove sta attualmente scontando la sua pena.

Conserva è stata recentemente trasferita qui dal penitenziario di Verona. L'ex compagna di Mario Alessi (assassino materiale del bimbo) ha scontato finora 14 dei 24 anni totali, come disposto dai giudici. Il terribile omicidio di Tommaso Onofri fu un delitto eclatante, che caratterizzò tristemente la cronaca italiana del 2006, assieme al caso di sparizione dei fratellini di Gravina, Ciccio e Tore.

La mamma di Tommaso Onofri, una volta appresa la notizia del permesso premio nei confronti di Antonella Conserva, ha rilasciato tali dichiarazioni al giornalista Enrico Fedocci: "È stata una doccia fredda, sapevo che prima o poi saremo arrivati a questo momento, però non pensavo che la vita di mio figlio valesse così poco". Conserva ha ricevuto il permesso premio dopo una condanna a 24 anni di reclusione per il sequestro del piccolo Tommy. Il bimbo, morto a soli 18 mesi, venne tolto all'affetto dei suoi genitori dalla sua casa di Casalbaroncolo, in provincia di Parma., il 2 marzo 2006.