Nord Corea, occhi puntati sul summit di Singapore. Trump è ottimista
Foto: www.ilmessaggero.it

Nord Corea, occhi puntati sul summit di Singapore. Trump è ottimista

19 notizie, 1

Occhi puntati su Singapore, dove fervono i preparativi per il vertice tra il presidente americano Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un. Tutto ruota attorno al tema della denuclearizzazione della penisola coreana, mentre l'americano si mostra ottimista e Pyongyang, tramite i media di Stato, parla di "nuova era" nelle relazioni internazionali.

Dopo la sorpresa destata dall'incontro, che sarà il primo tra un presidente americano in carica e un membro della dinastia Kim, l'interrogativo è uno: riuscirà Trump dove tutti i predecessori hanno fallito? Dietro le quinte i funzionari lavorano per tentare di costruire ponti, su quella "denuclearizzazione" che per le parti ha significati diversi.

Il faccia a faccia tra Kim e Trump, che solo pochi mesi fa era inimmaginabile, è previsto nella mattinata di martedì 12 giugno in un hotel di lusso dell'isola di Sentosa. Ma se il presidente americano è orgoglioso e impaziente, vari esperti guardano con occhio critico al vertice, considerandolo una grande concessione a Pyongyang. "Sono 25 anni che la Corea del Nord tenta di ottenere un incontro con un presidente americano in carica", dice scettico Boris Toucas, ricercatore al Center for Strategic and International Studies a Washington.

"Felice d'essere a Singapore, eccitazione nell'aria!", ha twittato Trump dopo il G7 in Canada, 'sbandato' fuori strada dopo che Trump ha ritirato la ...

Leggere sul lapresse.it