New York, esplosione nella stazione dei bus di Manhattan
Foto: www.ilsole24ore.com

New York, esplosione nella stazione dei bus di Manhattan

12 notizie, 4

Attacco terroristico a New York «ispirato dall’Isis», dove un uomo che aveva addosso un tubo-bomba ha provocato quattro feriti, compreso l’attentatore, nessuno dei quali sarebbe in pericolo di vita. Il fatto è avvenuto a New York nell’area di Port Authority, la stazione centrale dei bus di Manhattan, tra la 42esima strada e l'Ottava Avenue, non lontano da Times Square. La persona fermata dopo l'esplosione alla Port Authority, che secondo l'ex capo della polizia di New York, Bill Bratton, sarebbe «ispirato dall’Isis», come riportato in un’intervista a Mscbc, aveva un tubo-bomba addosso che è esploso accidentalmente quando il sospetto si trovava su una banchina della metropolitana di New York attorno alle 7:30 del mattino.

Lo ha detto una fonte ufficiale - che ha chiesto l'anonimato - alla Associated Press. L’ordigno sarebbe stato confezionato artigianalmente. La conferma che si tratti di un tentato attacco terroristico arriva anche dal sindaco di New York, Bill de Blasio, che aggiunge anche che attualmente «non c'è nessun'altra minaccia in questo momento nella città di New York». Dei quattro feriti, il più grave sarebbe l’attentatore, che ha riportato scottature e lacerazioni, mentre gli altr tre avrebbero solo ferite superficiali.

Come si legge in un tweet del Nypd, gli agenti hanno fatto evacuare le linee A, C ed E della metropolitana.

    Leggere sul ilsole24ore.com