Milano, carabiniere ucciso da un collega durante esercitazione in caserma
Foto: www.lastampa.it

Milano, carabiniere ucciso da un collega durante esercitazione in caserma

6 notizie, 5

Un carabiniere è morto durante una esercitazione all’interno della caserma Montebello in via Vincenzo Monti, a Milano. Il militare di 27 anni è stato raggiunto in pieno petto da un colpo di pistola esploso da un collega durante una esercitazione. Inutili i tentativi di rianimarlo sul posto: è morto durante il trasporto all’ospedale Policlinico. Il collega è ricoverato in stato di choc all’ospedale San Carlo.

Il militare faceva parte delle Api (Aliquote primo intervento) in forza al nucleo Radiomobile, un gruppo speciale che è utilizzato per le emergenze e l’antiterrorismo. L’incidente è avvenuto attorno alle 18 in uno spazio di addestramento ricavato nei garage della caserma. Sono in corso accertamenti per ricostruire l’esatta dinamica ma, secondo quanto si è appreso finora, si sarebbe trattato di un colpo accidentale senza alcuna intenzione.

    Leggere sul milano.corriere.it