Roma18°
Migranti: Conte, non si può fare tutto da soli3Foto© www.tgcom24.mediaset.it

Migranti: Conte, non si può fare tutto da soli

, 5 notizie, 2 visualizzazioni

Non si può fare tutto da soli, e per i rimpatri serve di più. E' il messaggio che arriva dal premier Giuseppe Conte in un colloquio con il Corriere della Sera sul tema migranti, in cui il presidente del Consiglio torna anche a sottolineare la necessità di un coordinamento per gestire il controllo delle nostre acque e rendere efficaci i meccanismi di redistribuzione nei Paesi europei, chiamando in causa anche l'Ue. Secondo Conte, inoltre, il problema non si risolve con multe o superpoteri, e inoltre il fenomeno delle piccole imbarcazioni è ancora più insidioso da contrastare.

Sul tema delle grandi migrazioni, con al centro l'Italia e le sue coste, "nessuno può fare da solo", perché "l'immigrazione è un fenomeno complesso, nessuno può pretendere di avere l'idea risolutiva".

Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in un colloquio con il Corriere della Sera che segue l'inchiesta pubblicata ieri dallo stesso giornale sui numeri delle 'imbarcazioni fantasma' che dall'inizio del 2019 hanno portato 2.486 persone in Italia. Conte argomenta che "il problema non si limita solo agli sbarchi delle ong.