Roma20°
Mattarella,tensioni in Mo,ora equilibrio7Foto© ilgiornale.it

Mattarella,tensioni in Mo,ora equilibrio

, 11 notizie, una visualizzazioni

Pubblicato il: 12/04/2019 08:10

Dopo aver trascorso 2.487 giorni nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra, Julian Assange è stato arrestato. Revocato il suo asilo politico, gli agenti britannici hanno prelevato il fondatore di Wikileaks per portarlo alla stazione centrale di Scotland Yard. Il 47enne rischia ora l'estradizione negli Stati Uniti, dove potrebbe essere condannato a 5 anni di carcere. Portato fuori di peso dall'edificio e spinto dentro un furgone mentre gridava "il Regno Unito deve resistere", capelli e barba lunga, è apparso invecchiato e provato.

Assange, cittadino australiano, sta ricevendo l'assistenza consolare ma non riceverà alcun "trattamento speciale", ha detto il primo ministro Scott Morrison. Il ministro degli Affari esteri australiano, Marise Payne, si legge sul Guardian, ha fatto sapere che i funzionari sono stati informati che la Gran Bretagna non accetterebbe l'estradizione se un individuo dovesse affrontare la pena di morte a cui "l'Australia è completamente contraria.

Come hanno spiegato i legali di Assange, l'arresto è avvenuto "in relazione a una richiesta di estradizione degli Stati Uniti" che dal canto loro hanno confermato di aver chiesto al Regno Unito l'estradizione di Julian Assange "in relazione all'accusa federale di aver partecipato ad un complotto per accesso abusivo in una rete informatica".