Roma22°
La «spallata» di Toti e Musumeci per unire il centrodestra2Foto© huffingtonpost.it

La «spallata» di Toti e Musumeci per unire il centrodestra

, 5 notizie, una visualizzazioni

Due governatori, uno di Forza Italia, il ligure Giovanni Toti, l’altro molto vicino a Fratelli d’Italia, il siciliano Nello Musumeci, e un progetto politico comune: «Dare una “seconda gamba” al centrodestra» che consenta a Salvini di «liberarsi dall’abbraccio» dei 5 Stelle. L’obiettivo dei due governatori è un centrodestra differente dall’attuale — «ci vuole una spallata in positivo» dicono — che abbia, in pratica, un’unica altra voce oltre a quella — al momento preponderante — della Lega.

Per farlo, Toti e Musumeci propongono la strada del «territorio» dove il centrodestra «è molto più presente»: «Abbiamo dimostrato di saper unire dal basso — concludono —. Si tratta di fare un lavoro faticoso, ma non abbiamo fretta». Il riferimento è allo scenario che si aprirà dopo le Europee e la mossa appare una risposta all’appello lanciato dalla presidente di FdI Giorgia Meloni che aveva parlato di una «nuova casa» per il centrodestra che non si sente rappresentato dalla Lega. E infatti Meloni plaude: «È un passo avanti importante».