Roma10°
La nave di soccorso per i migranti finanziata da Banksy, la Louise Michel ha già salvato 89 persone15Foto© fanpage.it

La nave di soccorso per i migranti finanziata da Banksy, la Louise Michel ha già salvato 89 persone

, 22 notizie, una visualizzazioni

È entrata in azione alcuni giorni fa nel Mediterraneo centrale con i suoi colori sgargianti e con in bella mostra i graffiti opera del re della Street art Banksy ma l’impegno dell'artista britannico per la “Louise Michel” la nuova nave per soccorso in mare dei migranti è andato molto oltre.

Come rivela il quotidiano britannico The Guardian, infatti, a finanziare la messa in opera  dell’imbarcazione è stato proprio l’artista. Tutto è iniziato con una email inviata dallo stesso Banksy nel settembre dell’anno scorso a Pia Klemp, ex capitano di diverse imbarcazioni di Ong che hanno salvato migliaia di persone in mare negli ultimi anni.

Una email decisamente singolare tanto che Klemp inizialmente pensava fosse uno scherzo. Del resto i due non si erano mai conosciuti direttamente ed è stato l’artista a farsi avanti dopo aver appreso la storia della comandante dalla stampa. “Ciao Pia, ho letto della tua storia sui giornali. Sembri una tosta", ha scritto Bansky nella lettera, aggiungendo: “Sono un artista del Regno Unito e ho realizzato dei lavori sulla crisi dei migranti, ovviamente non posso tenere i soldi. Potresti usarli per acquistare una nuova barca o qualcosa del genere? Per favore mi faccia sapere. Banksy".